Un boato accompagnato dall’esplosione di mortaretti e dallo strombazzare dei clacson: così in varie zone di Napoli sono state accolte le due reti con cui l’Argentina ha chiuso in vantaggio il primo tempo della finale del Mondiale di calcio contro la Francia.

Per le strade del centro di Napoli numerosi i tifosi che indossano la camiseta albiceleste e che assistono alla partita davanti agli schermi di bar e locali.

In mattinata almeno 500 tifosi argentini si sono dati appuntamento in una piazza del centro per poi onorare i luoghi del culto maradoniano, a partire dai Quartieri Spagnoli, dove si staglia il murales dedicato al campione argentino diventato vero e proprio luogo di pellegrinaggio.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano