Napoli Cultural Classic marigliano

Nella bellissima cornice della Collegiata Santa Maria delle Grazie di Marigliano si è svolto con successo il rito della XXII edizione del Premio Festival Napoli Cultural Classic World dedicato a le varie forme d’arte e alla ricerca scientifica, tecnica e giuridica sotto la direzione del produttore e musicista Lorenzo Maffia. La serata ha visto sul palcoscenico vere eccellenze in campo artistico, culturale e scientifico che si sono contraddistinte, durante l’anno, per le loro capacità creative e umane.

Il premio è stata condotto dalla bravissima giornalista Ertilia Giordano in compagnia dello straordinario attore Andrea Fiorillo che ha dato vita a sua volta a simpatici siparietti con l’attore spagnolo Marc Parejo, ospite d’onore della serata. Antonio Russo si è occupato della sezione tecnico scientifica.

Marigliano: la magia della Napoli Cultural Classic si ripete per la ventiduesima volta

Il primo premio internazionale è stato assegnato dal Sindaco di Marigliano dott. Giuseppe Jossa al direttore professore Wang Shaoqiang direttore del Museo di Guangdong, il museo più grande e più importante della Cina, in collegamento video. Per la scrittura internazionale è stata premiata la poetessa Diane Seuss vincitrice del premio Pulitzer che ha ringraziato il pubblico collegandosi via video dagli Stati Uniti e a sua volta sono state premiate le traduttrici della sua opera dal titolo “La ragazza dalle quattro gambe”, Adelaide Basile e Alessandra Bava della casa editrice EnsEmble.

Per la sezione Arti Visive è stato premiato lo scultore Carmine Calò che ha presentato le sue opere nella mostra allestita nelle chiesetta dell’Annunziata e curata da Filargino Frusciante. La pittura ha premiato Vincezo Gallo che inaugurato con la sua mostra il progetto “La pittura cerca casa” a cura di Luigi Giordano, iniziando il percorso da da Villa Ardolino, mostra che si visita su prenotazione.

Sezioni Spettacolo e Radio

Per la Sezione Spettacolo è stato premiato dall’attore Alessio Sica il casting director internazionale Armando Pizzuti, per le serie tv internazionali su piattaforma Netflix Usa “From Scaratch” era present l’attore Eugenio Mastrandrea, per le serie tv internazionali Spagna “Una vita” presente l’attrice Clara Garrido che ha incantato il pubblico con la sua dolcezza insieme a marc Parejo, per la sezione cinema gli attori Romano Reggiani e Luca Riemma per il film “Lamborghini”, hanno conquistato il pubblico e sono stati premiati da una straordinaria attrice di teatro Gea Martire. l’attrice Noemi Brando per la sezione rivelazioni.

Per la radio ha ricevuto il premio dalle mani del regista e attore danilo Rovani, un commosso Gianni Simeoli per il programma “La Radiazza”. Per la sezione musica il produttore e musicista Max D’Ambra e la soprano coreana Park Bi Song. Per il teatro tra i corti teatrali della formica a cura di Gianmarco Cesario selezionati ha vinto Occidente di Antonio Mocciola, ha consegnato il premio il consigliere della città metropolitana di Napoli Vincenzo Cirillo e a ritirarlo c’’era l’attore Gregorio Del Prete. Per la sezione serie Web ha ricevuto il premio l’attrice Antonella Morea che con la sua simpatia che conquistato tutto il pubblico in sala.

I rapporti umani tra l’Italia e l’Albania

Per la Sezione Cultura ha ricevuto il premio il giornalista albanese Tom Thercaj che ha parlato con passione dei rapporti umani tra l’Italia e L’Albania. la giornalista ucraina Imma Geletyuk presente in videoconferenza, per la sezione Ambiente e Territorio il direttore dei Campi Flegrei dott. Fabio Pagano premiato dal dottore Mario cesarano e la dottoressa Teresa Elena Cinquantaquattro Direttore del Segretariato Regionale della Campania per la sezione archeologia premiata dal professore Don Lino D’Onofrio, entrambi hanno parlato con attenzione dell’impegno sul territorio per quanto riguarda la tutela, la valorizzazione e la ricerca.

Diritto privato e pattinaggio

Per la Sezione Giuridica Tartaglia Polcini Antonella ordinaria di diritto privato presso l’Università degli studi del Sannio premiata dal presidente dell’Associazione dott. Carmine Ardolino, per la sezione Scientifica il dottore Salizzone per lunghissimo tempo Direttore del centro Trapianto di fegato di Torino a consegnare il premio ad una sua delegata l’avv. Katiuscia Verlingieri. Per la sezione Sport è stato premiato il giovane Iacopo Diomaiuti atleta agonista di Pattinaggio in linea Freestyle per le specialità di Speed slalom e Slide. Per la sezione scultura e imprenditoria premiato l’orafo scultore calabrese Antonio Affidato. Presenti in sala lo scultore Alfred Milot, gli scrittori Raffaele Messina e Vincenzo Coti. L’attore e regista Pier paolo Palma, l’attore Alessio Sica, l’agente Jacopo De Luca.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano