La discussione è iniziata per un parcheggio, poi quando le parole sono diventate pesanti e lo scontro è arrivato al culmine tra un 46enne e un gruppo di persone, l’uomo avrebbe impugnato una pistola ad aria compressa sparando per due volte al torace di un 45enne, rimasto lievemente ferito. Non pago, l’uomo ha aggredito la sua vittima spaccandogli un dente con il calcio dell’arma.

I fatti sono avvenuti intorno alle 2,15 della notte in viale Amodio, a Giugliano in Campania e sono ancora da verificare e al vaglio dei carabinieri della stazione di Varcaturo impegnati nelle indagini.

L’uomo autore prima degli spari, fortunatamente solo ad aria compressa e poi dell’aggressione, sarà denunciato e l’arma sequestrata.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano