Nel tratto di mare tra l’isola ed il promontorio di Capo Miseno, la Guardia Costiera di Procida ha recuperato, nel pomeriggio, il cadavere di un uomo. I militari del comandante Cocciolo sono intervenuti con due motovedette a seguito della segnalazione di un diportista.

Giunti sul punto indicato hanno trovato il corpo dell’uomo, successivamente identificato in un 79enne di Bacoli, a poca distanza da un gozzo di colore rosso.

Dopo aver sentito l’autorità giudiziaria la salma recuperata è stata trasportata al porto di Pozzuoli e successivamente trasferita in obitorio mentre la barca è stata condotta al porto di Baia per gli accertamenti della polizia giudiziaria. Le cause del decesso dell’uomo sono in via di accertamento anche se si ipotizza un malore o un incidente durante una battuta di pesca.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteIl buon anno in musica di Ravello. All’Auditorium Vittorio Grigolo e Mariangela Sicilia
SuccessivoNapoli, tragico suicidio: giovane si lancia dalla scala servizio del Cardarelli
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.