medico legale sopralluogo nola asl

Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto dal direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo e dai rappresentanti della Procura della Repubblica del Tribunale di Nola a Palazzo Orsini: l’intesa riguarda la gestione delle attività di sopralluogo medico legale e necroscopiche. La firma del protocollo nasce dall’esigenza per la Procura, nelle attività d’indagine, di servirsi di professionisti preparati in grado di affiancare l’Autorità Giudiziaria nelle fasi del sopralluogo.

Sopralluogo del medico legale: protocollo d’intesa Asl – Procura di Nola

I rappresentanti della Procura nolana ed il direttore generale consapevoli dell’importanza del sopralluogo giudiziario e del ruolo del medico legale, anche alla luce delle continue innovazioni scientifiche, hanno ritenuto fondamentale la collaborazione tra Procura e azienda sanitaria.

“La figura del medico legale – spiega il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo – costituisce un elemento indispensabile, a volte dirimente, ai fini delle indagini, sia per quanto attiene agli accertamenti di sua diretta competenza e legati al cadavere, sia in relazione alle diverse tracce, specialmente quelle di origine biologica, che si possono rilevare.

L’intervento del medico legale

Al contrario, il mancato intervento del medico legale può determinare la perdita di importanti elementi, soprattutto tanatocronologici, che qualora non acquisiti nell’immediatezza del fatto-reato, non consentiranno mai di arrivare ad una conclusione per ciò̀ che concerne l’annoso problema inerente l’epoca e le circostanze della morte”.

La direzione generale intende individuare nell’Asl Napoli 3 Sud i professionisti che con competenza professionale ed esperienza forense potranno fornire il supporto richiesto dai magistrati della Procura di Nola. Il protocollo rappresenta un importantissimo processo di valida collaborazione al servizio della collettività e della giustizia.

Alla stesura del protocollo ha anche partecipato il dottor Maurizio Saliva, specialista in medicina legale dell’Asl Napoli 3 Sud per gli ambiti di specifica competenza forense. I medici legali garantiranno con un turno di pronta disponibilità l’attività di sopralluogo in collaborazione con la Procura della Repubblica di Nola in caso di morti violente o sospette, ovvero di morti in luogo pubblico.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano