Ferì la vittima della rapina con un colpo di pistola: arrestato 45enne a Torre del Greco. L’uomo è ritenuto l’autore di una violenta rapina avvenuta il 7 luglio 2022. Il 45enne è indagato per rapina impropria aggravata e detenzione e porto illegali di arma da fuoco in luogo pubblico. Nei suoi confronti la squadra mobile di Napoli e gli agenti del commissariato di Ps di Torre del Greco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina.

Torre del Greco, ferì la vittima della rapina con un colpo di pistola: arrestato 45enne

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, la rapina è avvenuta a Torre del Greco, vittime un uomo, la compagna, la sorella e le due figlie minorenni che viaggiavano a bordo di un’auto. I due rapinatori hanno affiancato l’auto, costringendola a fermarsi al lato della strada, e hanno strappato dal collo della vittima una catena d’oro, per poi fuggire. La vittima si è posta all’inseguimento dell’auto degli autori del furto, raggiungendola poco dopo. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale uno degli autori del furto ha esploso un colpo di arma da fuoco all’indirizzo dell’uomo che era stato derubato della collana, ferendolo alla gamba destra.

Il veicolo risultato di proprietà di una società a noleggio

Attraverso l’analisi delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza comunale, è stato possibile individuare il veicolo a bordo del quale viaggiavano gli autori del reato, risultato di proprietà di una società a noleggio. Da successivi accertamenti è emerso che l’auto, il giorno della rapina, era stata utilizzata dal padre del titolare della società, soggetto risultato compatibile con la descrizione fornita dalla vittima e dai suoi familiari, e riconosciuto da questi ultimi come l’autore della rapina.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano