capitano Volley Napoli femminile

Cambia la cabina di regia in casa Volley Napoli, con due nuove palleggiatrici a direzionare il gioco in campo sotto la guida di Veronica Masella in prima squadra. I nuovi acquisti della società partenopea sono Cecilia Montella, interprete del ruolo di palleggiatrice per la prossima stagione in Serie C, e Margherita “Maggie” Cozzolino, la quale guiderà più di tutte la formazione, in quanto rivestirà il ruolo di capitano in questa stagione.

Queste le prime parole di Maggie Cozzolino in maglia azzurra

«Non ho mai lavorato con Veronica Masella, la conosco come giocatrice anche se non abbiamo mai giocato insieme (complice anche lo stesso ruolo). Mi trovo bene, è un’allenatrice stimolante ed è una persona di cui ho molta stima e sicuramente sotto la sua guida faremo bene, vista la sua comprovata competenza. La rosa mi sembra molto competitiva, i nuovi giovani innesti sono sicuramente volenterosi ed hanno tanta voglia di fare esperienza e crescere. Certamente le compagne con qualche anno di esperienza in più, me compresa, saranno il loro punto di riferimento e cercheremo di guidarle nel migliore dei modi».

«Rivestire il ruolo di capitano è importante e sono onorata della fiducia che l’allenatrice e la società hanno riposto in me. Cercherò con tutte le mie forze e le mie competenze di guidare al meglio la squadra. Io ce la metterò tutta per trascinare al meglio il gruppo. L’obiettivo della stagione è lavorare in palestra con costanza e impegno. Sicuramente metterò in campo l’esperienza che mi contraddistingue per raggiungere l’obiettivo, ossia fare bene. Sono molto scaramantica: sarà il campo a parlare

Cecilia Montella

«Sicuramente ciò che mi ha spinto in prima battuta ad essere parte della rosa del Volley Napoli è il fatto che sarà Veronica Masella la conduttrice di questa truppa. Ma anche lo scorso anno da avversaria mi sono resa conto della serietà della società e sapevo che era stato definito un roaster competitivo. Tutto questo mi ha spinto a scegliere questo club con entusiasmo».

«Per una palleggiatrice è fondamentale trovare l’intesa con le compagne di squadra e stiamo lavorando in tal senso. In fase di gioco cerchiamo di comunicare tra di noi per migliorare giorno dopo giorno. Con la squadra mi trovo molto bene, si percepisce già un buon feeling ed un buon affiatamento. L’allenatrice ha la capacità di creare un ottimo ambiente in palestra. Sono entusiasta di sposare l’obiettivo della società, che è quello di ognuna di noi. Io personalmente spero sempre di fare meglio e di crescere. Credo che con questa allenatrice e con questa squadra ci siano i giusti stimoli per poter andare ancora avanti».

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteUna gita a Palermo: perché andarci anche in autunno
SuccessivoAmichevole di lusso per la Givova Scafati: arriva la Spinelli Massagno, società di serie A svizzera
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio. Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.