Gaffe a Udinese: foto sbagliata durante il minuto di silenzio per Juliano

L'atmosfera di rispetto è stata interrotta da una clamorosa svista sul maxischermo, che ha mostrato la foto di un altro noto calciatore italiano, Paolo Pulici

In una serata che avrebbe dovuto essere segnata dalla commozione e dal rispetto per la recente scomparsa di Antonio Juliano, uno spiacevole errore ha segnato il minuto di raccoglimento allo Stadio Friuli prima della partita tra Udinese e Sassuolo nel 16° turno di Serie A.

Come da tradizione, il pubblico e i giocatori si sono preparati a onorare la memoria di Juliano, ex calciatore del Napoli e della nazionale scomparso mercoledì scorso all’età di 80 anni. L’atmosfera di rispetto è stata interrotta da una clamorosa svista sul maxischermo, che ha mostrato la foto di un altro noto calciatore italiano, Paolo Pulici.

L’errore notato da Federico Casotti di Dazn

La gaffe è stata prontamente notata da Federico Casotti, giornalista e executive producer per la sezione italiana di DAZN, che ha condiviso l’errore su un post su X. Nella foto pubblicata, i giocatori erano immortalati durante il minuto di silenzio, con il volto sbagliato di Pulici sul maxischermo.

Per Pulici un augurio di lunga e serena vita

Paolo Pulici, leggenda del Torino è ancora vivo, e gode di ottima salute, avendo compiuto 73 anni lo scorso 27 aprile, ha giocato per l’Udinese nella stagione 1982/1983, rendendo l’errore particolarmente imbarazzante per il club friulano.

Con il suo carattere scherzoso è probabile che Pulici prenderà la situazione con un sorriso, considerando inoltre che queste cose, si dice, allunghino la vita.

Mai insieme con la stessa maglia per i due campioni del calcio italiano

Juliano e Pulici, sebbene entrambi figure di spicco nel panorama calcistico italiano degli anni ’70 e ’80, non hanno mai giocato insieme se non da avversari. Juliano ha trascorso gran parte della sua carriera al Napoli, tranne l’ultimo anno a Bologna, mentre Pulici, tre volte capocannoniere della Serie A, è ricordato principalmente per la sua lunga esperienza al Torino, culminata con lo storico scudetto nel 1976 in coppia avanzata con Ciccio Graziani.

Il centrocampista, bandiera del Napoli smise di vestire l’azzurro nazionale nel 1970, dopo i Mondiali del Messico, quando Pulici aveva solo vent’anni. L’attaccante brianzolo debuttò con l’Italia solo nel 1973, e l’anno successivo Juliano venne nuovamente convocato in azzurro per due partite, ma il collega del Torino non scese mai in campo con la nazionale nel corso del 1974.

Resta da vedere se saranno prese eventuali misure correttive o se l’Udinese opterà per un gesto simbolico per rimediare alla gaffe nel prossimo incontro.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteL’Afragolese batte il Savoia a domicilio: 0-1, decide Grieco nel primo tempo
SuccessivoRosa Riccardi vince il “Torneo Regionale Showdown Campania”
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.