Venerdì 5 gennaio la Notte Bianca a Cava de Tirreni: Clementino in concerto

Doppio palco e tante performance dalle 20:30 per accompagnare lo shopping in Città fino a notte fonda nella prima serata dei saldi

Torna la Notte Bianca di Cava de Tirrenila più attesa della Campania all’insegna del connubio tra musica e shopping nel primo giorno dei saldi. Venerdì 5 gennaio 2024 a partire dalle ore 20:30 la Città metelliana sarà il palcoscenico a cielo aperto di un’attraente passeggiata tra vetrine ed esibizioni live con due diversi palchi che si accenderanno in diversi momenti della serata per accompagnare l’apertura prolungata dei negozi fino a notte fonda.

Ospite clou della diciannovesima edizione sarà Clementino, uno dei volti più rappresentativi della scena italiana, che scalderà il pubblico in Piazza Amabile-Lentini a partire dalle ore 22.

Reduce da un anno straordinario che lo ha visto protagonista anche tra tv e cinema, tra il successo incredibile di The Voice e il brano “Neapolis”, la storia di Napoli in rima colonna sonora di “Posso entrare (An Ode to Naples)” il docufilm di Trudie Styler presentato al Festival del Cinema di Roma 2023, lo showman a 360 gradi, definito da Billboard “un po’ supereroe del rap, un po’ capo cannoniere del sud”, si prepara a conquistare ancora una volta il pubblico a colpi di Hip hop, freestyle e rap.

Mettere insieme nelle piazze le persone di tutte le età, dalla signora che lo guarda a The Voice al nostalgico che vuole il rap dei suoi primi dischi, è la sua specialità come ha dimostrato anche con il Clementino Live 2023, uno dei tour tra i più visti la scorsa estate in Italia con mezzo milione di spettatori. Ad accompagnarlo sul palco la Live Band composta da Francesco Varchetta – batteria, Luigi Ferrara – basso, Silvestro Saccomanno – tastiere, Raffaele Salapete – chitarra, Greg Rega – voce.

Prima e dopo il suo show sarà invece il palco in Piazza Duomo il cuore pulsante delle performance che animeranno l’evento organizzato dall’Amministrazione Servalli, coordinato dall’Assessorato alle Attività Produttive, con la direzione artistica di Anni 60 produzioni e il supporto logistico sul piano della mobilità della Metellia Servizi.

Si partirà come detto dalle 20:30 con la selezione di musica soft anni 90 a cura del dj Marco Montefusco. La staffetta live poi si sposterà alle 22 in Piazza Amabile-Lentini per il concerto di Clementino che potrà essere seguito anche in Piazza Duomo grazie ai maxischermi in video collegamento. Intorno alla mezzanotte si riaccenderanno i riflettori del palco ai piedi della cattedrale con la tibute band Vaskom per poi affidare la chiusura della Notte Bianca al dj set di Marco Montefusco accompagnato dal vocalist Carmine Caudino.

A condurre la serata su entrambi i palchi il duo di presentatori Manuela Pannullo e Alfonso Senatore.

“Siamo felici di riproporre un appuntamento molto atteso dai cittadini cavesi e non solo – sottolinea il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli – la nostra Notte Bianca infatti è ormai attestata tra gli eventi di respiro regionale che attrae ogni anno tantissimi visitatori da ogni angolo della Campania. L’ospite clou di questa edizione è un artista di grande richiamo e di grande sensibilità che sicuramente attirerà in Città un pubblico importante. Siamo certi che sarà una bella serata per la nostra comunità e per gli imprenditori del commercio ai quali è dedicata l’iniziativa”.
“Sarà un’edizione diversa con un più ampio coinvolgimento per contemperare le diverse anime dell’iniziativa e mantenere al meglio la vocazione della Notte Bianca quale notte del commercio – spiega l’Assessore alle Attività Produttive di Cava de’ Tirreni Giovanni Del Vecchio – abbiamo previsto il doppio palco in modo da favorire la passeggiata in piena sicurezza lungo il nostro meraviglioso borgo medievale per tutti coloro che vorranno dedicarsi agli acquisti e di accogliere più agevolmente il notevole flusso di spettatori che richiamerà certamente l’esibizione di Clementino. Sul piano viabilità ci siamo attrezzati per indirizzare tutti i veicoli nei parcheggi di piazzale Gramsci e dell’Area Mercatale e da quest’ultima sarà previsto anche il servizio navetta”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, slitta la sentenza sull’omicidio di Raffaele Carolei
SuccessivoNapoli, Porta Capuana: tenta di rubare un’auto, arrestato 31enne ucraino
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.