Festival di Sanremo, attesa per la serata “cover” di Geolier

Al fianco del rapper ci saranno Gigi D'Alessio, Luchè e Gue Pequeno

Festival di Sanremo, attesa per la serata

Festival di Sanremo, attesa per la serata “cover” di Geolier: al fianco del rapper ci saranno Gigi D’Alessio, Luchè e Gue Pequeno. Archiviata la terza serata del Festival di Sanremo, questa sera ci sarà la serata dedicata ai duetti. Nel corso della terza serata, la figlia d’arte Angelina Mango si è classificata prima candidandosi fortemente alla vittoria finale. Sul palco dell’Ariston i cantanti si esibiranno con uno o più artisti non in gara. Nelle ultime edizioni la serata ha preso una via molto moderna, si è passati dalle tradizionali cover dei grandi successi della musica italiana ai “medley” (un mix di più brani insieme).

Festival di Sanremo, attesa per la serata “cover” di Geolier

C’è molta attesa per alcune esibizioni di questa sera: Angelina Mango con Rondine, grande successo del compianto padre, i Ricchi e Poveri che con Paola e Chiara faranno ballare tutto l’Ariston con “Mamma Maria”, per citarne alcune “Sarà perché ti amo”. Molta attenzione è posta poi sull’esibizione di Geolier insieme a Gue Pequeno, Luchè e Gigi d’Alessio. Il titolo del brano è medley Strade, un mix di tre grandi successi dei tre artisti che accompagneranno il rapper di Secondigliano questa sera. Sul palco dell’Ariston assisteremo ad uno spettacolo unico.

Al fianco del rapper ci saranno Gigi D’Alessio, Luchè e Gue Pequeno

L’esibizione di Geolier di questa sera si prospetta molto emozionale, nel medley la prima canzone sarà Brivido (grandissimo successo del rapper milanese Gue Pequeno), poi ‘O primmo ammor con Luchè per finire con Chiagne insieme a Gigi D’Alessio. Gue, Geolier e Luchè rappresentano il meglio delle due migliori scene rap italiane, quella napoletana e quella milanese. Napoli e Milano due città così diverse e distanti, eppure così conciliabili in questo genere musicale.

Molte sono le collaborazioni tra artisti napoletani e milanesi, Geolier poi a tra i ragazzi di Milano è molto apprezzato. Amadeus ha intuito che se avesse voluto fare un Festival con molto share avrebbe dovuto operare un processo di svecchiamento, che passa anche con l’invito al Festival di esponenti delle due maggiori scene rap italiane. L’anno scorso fu Lazza (milanese), quest’anno Geolier (napoletana).

Michele Mercurio

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano