Castellammare, elezioni: avanza De Angelis. Veto su Vicinanza

Castellammare verso le Elezioni comunali: nel centrodestra avanzano De Angelis e Patriarca. Veto del Pd su Vicinanza

Castellammare verso le Elezioni comunali: nel centrodestra avanzano De Angelis e Patriarca. Veto del Pd su Vicinanza

Fratelli d’Italia dice no (per ora) alla candidatura a sindaco di Castellammare di Stabia di Nello Di Nardo e propone Giovanni De Angelis, ex assessore della giunta Bobbio. Sono giornate frenetiche di trattative politiche in città, in vista dell’importante appuntamento elettorale dell’8 e 9 giugno prossimi che eleggerà il nuovo consiglio comunale. Elezioni molto attese, dal momento che chiuderanno il periodo di gestione commissariale prefettizia, dopo lo scioglimento dell’assise cittadina per infiltrazioni camorristiche. Nel centrodestra si discute della leadership.

Castellammare verso le Elezioni comunali: nel centrodestra avanzano De Angelis e Patriarca

Il gruppo di Forza Italia ha proposto la discesa in campo di Nello Di Nardo, ex senatore e coordinatore cittadino degli azzurri. Ma non tutti gli alleati sembrano convinti di questa soluzione. E così nelle ultime ore, il partito di Giorgia Meloni avrebbe deciso di mettere in campo il nome di De Angelis. Tutto ciò, in attesa che il magistrato anticamorra Catello Maresca sciolga le riserve, dopo l’offerta di candidatura a sindaco arrivata dall’intera coalizione di centrodestra. Un altro nome in auge è quello del medico stabiese Alessandro Patriarca, che potrebbe essere la sintesi tra De Angelis e Di Nardo.

Veto del Partito Democratico su Luigi Vicinanza

Nelle scorse ore si è svolta invece una riunione del centrosinistra, coalizione impegnata ad allestire il cosiddetto “campo largo”. Il nome di Luigi Vicinanza resta molto gettonato, tuttavia il Partito Democratico avrebbe chiesto la composizione di due liste civiche a sostegno di questa candidatura, formata dagli intellettuali che hanno firmato recentemente il documento per spingere il direttore del Mav di Ercolano a scendere in campo. E così resta in campo anche la pista che porta a Roberto Elefante, uomo di partito e presidente del circolo cittadino democrat.

Alle elezioni comunali si presenterà anche il polo moderato, guidato da Antonio Coppola, dirigente medico dell’Asl Na 3 sud. A tal proposito, continua la ricerca di candidati aspiranti consiglieri in quest’area civica. Potrebbero sposare questo progetto politico Sabrina Di Gennaro (ex assessore) e Tina Donnarumma (ex coordinatrice della Lega). Le due professioniste hanno lanciato il proprio manifesto politico: “In un clima di frammentazione e fremente immobilismo – affermano – ci siamo sentite in dovere di palesare intenti ed obiettivi, di una collaborazione che ci porta ad essere qui presenti e ad esporci, in un momento storico in cui la nostra Città, sempre di più, sembra gridare giustizia”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSanzione di 900 mila euro a Servizio Energetico Italiano per attivazioni non richieste di fornitura luce e gas
SuccessivoAl Santobono tablet e pc donati dalla fondazione Andrea Bocelli
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.