Villaricca, botte alla moglie e alla figlia 13enne: arrestato 39enne

Il brutale episodio si è verificato ieri sera a Villaricca, quando un uomo di 39 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha scatenato la sua rabbia contro la moglie e la figlia

Massa Lubrense: violenza di genere. Arrestato 35enne

Ancora una volta una donna è stata vittima di maltrattamenti da parte del marito, e questa volta la violenza si è estesa anche alla figlia 13enne: il brutale episodio si è verificato ieri sera a Villaricca, quando un uomo di 39 anni, già noto alle forze dell’ordine, ha scatenato la sua rabbia contro la moglie e la figlia.

Villaricca, botte alla moglie e alla figlia 13enne: arrestato 39enne

La bambina, frutto di una relazione caratterizzata da abusi e vessazioni, è stata testimone silenziosa per anni delle violenze perpetrate contro la madre, che purtroppo non sono mai state denunciate. Ieri sera, però, la situazione è diventata ancora più grave.

L’uomo ha iniziato con un alterco verbale, ma ben presto le parole si sono trasformate in violenza fisica. Pugni e schiaffi sono stati inferti sia alla moglie che alla figlia, che si sono trovate impotenti di fronte all’ira del padre. Le grida disperate e gli insulti hanno raggiunto anche le orecchie dei vicini, ma solo pochi hanno avuto il coraggio di chiamare il 112.

Una delle vittime ha subìto la frattura di una costola

Fortunatamente, l’intervento tempestivo dei Carabinieri delle stazioni di Villaricca e Mugnano ha impedito che la situazione peggiorasse ulteriormente. Il 39enne è stato arrestato sul posto e dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni.

Le due vittime sono state trasportate in ospedale, dove sono attualmente in cura. Secondo i medici, guariranno entro un mese, ma la figlia maggiore ha riportato anche la frattura di una costola, segno tangibile della violenza subita.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteI fenomeni vulcanici dei Campi Flegrei e la loro influenza sul popolamento antico
SuccessivoPomigliano d’Arco, blitz dei Carabinieri nella “219”: rinvenuta pistola
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.