Tragedia a San Giuseppe Vesuviano: auto investe scooter, morto un ragazzo, grave l’amico

L'automobilista non si è fermato a prestare soccorso. L'amico della vittima che è ora ricoverato al Cardarelli di Napoli e lotta per la vita

Tragedia a San Giuseppe Vesuviano: auto investe scooter, morto un ragazzo, grave l'amico

Ancora una tragedia della strada costata la vita ad un ragazzo, mentre un secondo giovane si trova ora a lottare tra la vita e la morte in ospedale. L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 21 di ieri a San Giuseppe Vesuviano in via Vasca al Pianillo.

Un auto in fase di sorpasso investe lo scooter con a bordo i due amici

La dinamica dell’incidente è ancora in fase di indagine, ma dalla prima ricostruzione pare che una Fiat 500, abbia travolto in pieno due ragazzi, entrambi ventenni, che viaggiavano in sella ad uno scooter Honda Sh, mentre effettuava un sorpasso.

Morto sul colpo il passeggero, un giovane residente a San Giuseppe Vesuviano, in località Santa Maria la Scala, ai confini con Terzigno. L’amico, che era alla guida, originario di Terzigno, è stato trasportato all’ospedale di Nola in codice rosso, ma a causa della gravità delle sue condizioni è stato trasportato successivamente al Cardarelli a Napoli.

L’automobilista non si è fermato a prestare soccorso

Sul posto sono giunti tempestivamente gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano e personale del 118 con un’ambulanza.

Dopo l’impatto, l’automobilista non si è fermato a prestare soccorso. Solo in un secondo momento è stato raggiunto e bloccato dagli agenti di Polizia qualche centinaio di metri dopo il luogo dell’incidente. La persona alla guida era in evidente stato di choc. Il traffico è stato a lungo rallentato, anche per permettere alla Polizia di effettuare i rilievi del caso.

Pasquale Cirillo

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano