A Scisciano arriva Storie di Cibo e Territorio

Il 27 aprile riprende l’itinerario turistico tra i comuni dell’Agro-Nolano con il concerto di Enzo Gragnaniello

A Scisciano arriva Storie di Cibo e Territorio

Dopo gli ultimi eventi tenutisi nel mese di gennaio, il progetto “Storie di Cibo e Territorio” riprende il suo percorso con una nuova tappa presso il Comune di Scisciano. Appuntamento sabato 27 aprile presso l’Area Parcheggio di via Sabato Borzillo con il concerto gratuito di Enzo Gragnaniello, cui sarà abbinato, come da format progettuale, un laboratorio di degustazione dedicato ad uno dei prodotti simbolo del territorio di Scisciano: la noce.

Infatti, il format dell’itinerario, semplice e innovativo al contempo, prevede l’organizzazione di sei tappe, una per ognuno dei comuni partner (Brusciano, capofila dell’iniziativa, Castello di Cisterna, Mariglianella, Marigliano, San Vitaliano e Scisciano), in cui protagonista sarà l’abbinamento di momenti di spettacolo di alto profilo con laboratori di degustazione gratuiti dedicati alla valorizzazione produzioni tipiche locali.

Ad ogni comune sarà associato un diverso prodotto tipico. E sarà proprio la noce di Scisciano, prodotto tipico d’eccellenza, ad essere protagonista del piatto che sarà proposto per l’occasione ai partecipanti all’evento. Ancora gusto e divertimento, dunque, per proseguire il cammino alla scoperta delle tipicità e delle risorse dei comuni della nostra regione.

Il progetto “Storie di Cibo e Territorio”, gode del co-finanziamento da parte del POC Campania 2014-2020. Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma unitario di percorsi turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano