Pimonte: iniziazione cristiana per David Joseph, giovane nigeriano

Si svolgerà venerdì 3 maggio alle ore 19, presso la Parrocchia di San Michele Arcangelo, la celebrazione

Pimonte, iniziazione cristiana per David Joseph: il giovane nigeriano intraprese il “viaggio della speranza” via mare fino a Lampedusa

Pimonte accoglie un nuovo figlio nella sua comunità parrocchiale. Si svolgerà venerdì 3 maggio alle ore 19, presso la Parrocchia di San Michele Arcangelo, la celebrazione di iniziazione cristiana di David Joseph, presieduta dall’Arcivescovo Mons. Francesco Alfano.

Pimonte, iniziazione cristiana per David Joseph: il giovane nigeriano intraprese il “viaggio della speranza” via mare fino a LampedusaPimonte, iniziazione cristiana per David Joseph

Joseph è un giovane diciannovenne nigeriano che ha lasciato la sua casa qualche anno fa e ha intrapreso quello che molti conoscono come “viaggio della speranza” fino a Lampedusa. Giunto in Italia, essendo minorenne, è stato ospitato presso un centro di accoglienza. Arriva a Pimonte, insieme ad altri sei giovani, nell’estate del 2022, presso la Cooperativa Sociale Il Mirto Onulus – “Comunità dei fiori”, coordinata dalla Dott.ssa Carmela Somma e rientra nel Progetto Rete Sai-Categoria Minori stranieri non accompagnati, il cui ente titolare è il Comune di Pimonte.

Il giovane nigeriano intraprese il “viaggio della speranza” via mare fino a Lampedusa

Ha espresso subito il desiderio di essere battezzato, grazie alla fede cattolica trasmessagli dalla madre. Ha iniziato ben presto a frequentare la parrocchia ed il gruppo giovanissimi, inserendosi con grande armonia nella comunità pimontese. “Dopo un anno dal suo arrivo, Josef ha compiuto 18 anni, questo implicava dover lasciare il centro ed uscire dal progetto, ma ha scelto di restare a Pimonte e così lo abbiamo accolto in canonica – le parole del parroco Don Antonino Lazzazzara – Gli è stato offerto un lavoro, oggi fa il meccanico presso l’azienda Starace, gli piacciono tanto le auto e desidera diventare un elettrauto.

Durante il suo percorso, Joseph è stato affiancato da un tutor della parrocchia, ma ha condiviso le tappe con l’intera comunità, tutti hanno contribuito alla sua formazione: catechiste, animatori e fedeli. È amato da quanti lo circondano, è un ragazzo gioioso e volenteroso, il suo arrivo ha fatto tanto bene a tutta la comunità” – conclude. Joseph riceverà i tre sacramenti che introducono alla vita cristiana: il battesimo, l’eucaristia e la cresima, scegliendo come madrina, Carmela Somma, colei che per prima lo ha accolto nella comunità di Pimonte.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteA Sant’Agnello casting di figuranti per la serie tv internazionale “Osiedle”
SuccessivoNapoli, sette incontri seminariali sulle donne autrici della letteratura
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.