Khadija Jaafari è “solo” vicecampionessa italiana Youth Donne 2024

Dopo tre campionati vinti l'atleta della Boxe Vesuviana non riesce a vincere il quarto titolo. Lucio Zurlo: "Ha solo 16 anni con tre Campionati Italiani già vinti non posso che farle i Complimenti"

Dopo ben 3 Campionati Italiani vinti, School girl 2021, Junior 2022 e 2023, Khadija Jaafari (chiamata da tutti affettuosamente Katalina) non riesce a centrare il quarto Campionato Italiano di fila. Per questa volta sarà vicecampionessa italiana Youth Donne 2024.

A Roseto degli Abruzzi dopo aver vinto la semifinale contro la Piemontese Melle in modo impeccabile da un punto di vista tecnico, viene sconfitta per decisione non unanime dalla Emiliana Barruchello con un verdetto che lascia l’amaro in bocca che comunque viene accettato con grande signorilità da parte del Maestro Lucio Zurlo, presente a Roseto insieme al Tecnico Gaetano Nespro.

Il maestro Zurlo, a fine incontro si è così espresso: “Personalmente non sono deluso del verdetto anzi, spero e credo, che possa essere da monito per Katalina ad impegnarsi ancora di più negli allenamenti e nella gestione del match, ha solo 16 anni con tre Campionati Italiani già vinti non posso che farle i Complimenti”.

Delusione ma anche tanta voglia di rifarsi presto da parte della giovane atleta della Boxe Vesuviana che frequenta la palestra da quasi 10 anni e che, malgrado diversi interessamenti del mondo civile e politico non ha ancora ottenuto la cittadinanza Italiana avendone tutte le carte in regola: “Volevo, per la festa della mamma, dedicare il quarto Titolo a mia madre che ha fatto ed ancora fa tanti sacrifici per me, sono delusa per il verdetto, ma sono già proiettata ai prossimi obiettivi che mi verranno proposti”.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTorre Annunziata, centrato il “5” al Superenalotto: vinti 96mila euro
SuccessivoAfragola, banditi armati rapinano gioielleria del centro commerciale
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.