La Vesuvio Oplonti Volley batte Prato nella finale d’andata per la B1

La gara di ritorno si disputerà alla palestra Catello Scala di Torre annunziata, il prossimo 15 giugno, alle 19.00

La Vesuvio Oplonti Volley si aggiudica la gara d’andata della finale play off per l’accesso al campionato di serie B1. Al termine di una partita emozionante, durata due ore e quaranta minuti, a gioire sono le atlete allenate da coach Ciro Alminni, raggiunte in campo dall’abbraccio dei tifosi che hanno percorso mille chilometri in una sola giornata per poter godere dal vivo dello spettacolo offerto dalle tigri arancio-blu.

Migliaia gli spettatori incollati davanti a tv e smartphone a seguire la gara, commentata da coach Filippo Carotenuto, attraverso il canale ufficiale della società Vesuvio Oplonti tv.

In campo l’avvio è delle atlete di casa che arrivano al massimo vantaggio di 6 punti sul punteggio di 13 a 7. La Vesuvio Oplonti rientra sul 14 pari con una sequenza di punti di Laura e Giada Biscardi.

Marianna Vujko firma il 15 a 15 e Martina Pepe il sorpasso sul punteggio 19 a 18. Prato risponde fino al 22 a 21. Saletti firma il 23 a 21 a cui risponde Giada Biscardi per il punto numero 22 arancio blu. Ancora Saletti con un lungo linea preciso che rompe l’equilibrio del primo set che si chiude 25 a 22 in favore delle padrone di casa.

Secondo set ancora con grande equilibrio in campo, 6 a 6, 9 a 9, 14 a 14, fino all’allungo delle padrone di casa che con Cecchi e Saletti firmano il 20 a 17. Sul 24 a 22 per le padrone di casa è ancora una volta Giada Biscardi ad annullare un set-ball. Time out per Prato che al rientro riesce con un diagonale stretto di Saletti a fare suo il secondo set.

Il terzo set si apre con la decisione di coach Alminni di dare spazio a Brunella Esposito nel sestetto iniziale con Martina Pepe che resta in panchina. Il cambio disorienta coach Nuti e la Vesuvio Oplonti, dopo il break di Prato di tre a uno, prende le redini del set conducendolo fino al massimo vantaggio di 21 a 16, un divario confermato anche in chiusura set sul 25 a 20. Durante il parziale, sul punteggio di 15 a 11, Prato registra l’infortunio di Saletti, un brutto colpo alla schiena per l’atleta toscana che, costretta a rimanere in campo, sul diciassettesimo punto ospite resta a terra senza riuscire a rialzarsi.

Il quarto parziale inizia in equilibrio. Sull’undici pari è la palleggiatrice Federica Battaglia ed esibirsi in un gioco di polso che rompe l’equilibrio, prima di confermarsi confezionando a rete anche il 13esimo punto e spingendo il coach avversario Nuti a sostituire la sua palleggiatrice. Brunella Esposito mette a terra il quattordicesimo punto e poi il quindicesimo con un muro che smonta le certezze pratesi. Time out Prato sul 15 a 11 ma ace di Marianna Vujko al rientro. Prato cala vistosamente e Laura Biscardi porta la Vesuvio Oplonti avanti di 6 sul 17 a 11. Il due a due, con il punteggio di 25 a 20, è un muro, da copertina, di Marianna Vujko.

Al tie break Prato ha provato a mettere sul campo tutte le energie, cambiando campo con il vantaggio di 8 a 4. Dopo il cambio campo è Nunzia Campolo a prendere per mano la squadra con un diagonale stretto che ha il sapore della rimonta. Vujko in battuta e Prato sbaglia con Cini. Jessica Lanari colma i vuoti e la Vesuvio Oplonti ribalta il punteggio e con un muro di Giada Biscardi strappa il primo match-point della gara. Prato prova a resistere ma due schiacciate di Giada Biscardi, intervallate da un muro sontuoso di Marianna Vujko mettono fine alla prima parte della contesa.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteScavi archeologici di Ercolano, domus scampata al Vesuvio ma non all’inciviltà di un turista olandese
SuccessivoControlli della Polizia a Castellammare di Stabia
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.