Il mare balneabile, il disinquinamento del fiume Sarno, il miglioramento della qualità della vita: elementi fondanti per rilanciare il futuro di Castellammare di Stabia e Torre Annunziata. Giovedì 6 giugno alle ore 17:30 i due candidati sindaco del centrosinistra Luigi Vicinanza e Corrado Cuccurullo si ritroveranno alla foce del Fiume Sarno, linea di confine tra le due città, per sancire un patto e un reciproco impegno nella difesa della risorsa mare.

“Sarà un momento emozionante, carico di significato, con cui faremo un altro passo avanti per restituire la risorsa mare a chi da tanti anni chiede di vedere riconosciuto il suo diritto a poterne usufruire liberamente. La Grande Stabia si realizza anche restituendo agli stabiesi e ai turisti la piena fruizione del mare. I dati dell’Arpac, in continuo miglioramento, ci danno ragione. Il lavoro della Regione e dell’Ente Idrico sta sortendo i suoi effetti e, come sto ripetendo in queste settimane, restando cauto, nell’estate del 2025 potremmo usufruire nuovamente del litorale antistante la villa comunale, che nel nostro programma diventerà un vero parco a mare nel cuore della città, con una spiaggia in prevalenza libera e attrezzata” – spiega Luigi Vicinanza, candidato del centrosinistra a Castellammare di Stabia che, per l’occasione, firmerà il suo secondo patto con la città, dopo quello sul “no al sottopasso del rione San Marco”.

“Le due città vivono destini paralleli, prima con la deindustrializzazione e poi con la speranza disillusa del contratto d’area, ora per la crisi politico-istituzionale da cui escono. Con Luigi Vicinanza immaginiamo la rigenerazione delle nostre rispettive città ma anche la valorizzazione del nostro comprensorio e dell’intera costa del Vesuvio che costituisce uno dei più grandi giacimenti culturali ed ambientale d’Europa. Mi auguro che questa possa essere una delle prime iniziative congiunte con la vicina Castellammare per la risorsa mare” – afferma Corrado Cuccurullo candidato sindaco del centrosinistra a Torre Annunziata.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteVico Equense si prepara alla grande Festa dello sport e dell’inclusione
SuccessivoAmalfi Summer Fest 2024
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.