Casoria: furti di auto. Da Scampia in trasferta, arrestate 2 persone

Il pedinamento li porta fino a Casoria e a via Macello avviene ciò che si presumeva

Casoria: furti di auto. Da Scampia in trasferta, arrestate 2 persone

Vengono da Scampia e stanno setacciando di notte le strade a Nord di Napoli. Sono il 35enne Domenico Bruno* e il 43enne Fabio Torre, già noti alle forze dell’ordine. I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Giugliano sono a bordo di un’auto “civetta”: il loro compito è proprio quello di sventare i furti notturni.

I militari notano i due in auto mentre percorrono lentamente le strade di Giugliano. Un modo di “pattugliare” il territorio che insospettisce i carabinieri che decidono di seguire quell’auto sospetta con discrezione.

Il pedinamento li porta fino a Casoria e a via Macello avviene ciò che si presumeva.

I due napoletani scendono dall’auto e si avvicinano ad una Peugeot. Sono vestiti di nero e indossano scalda collo, guanti e cappellini da baseball. Forzano lo sportello e i carabinieri intervengono. I 2 tentano di scappare a piedi ma la fuga dura qualche centinaio di metri. I carabinieri li raggiungono e li bloccano.

Sequestrati gli arnesi da scasso e una centralina starter per decodificare.
Gli arrestati sono in attesa di giudizio.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano