Boscoreale, gestivano la piazza di spaccio nel “Piano Napoli”. Cinque arresti

In particolare, i cinque partecipavano "alle varie attività connesse alla gestione della "piazza" di spaccio, provvedendo al rifornimento per i "pusher"

I carabinieri di Torre Annunziata hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli-Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di cinque persone condannate, spiega una nota dell’Arma, “per aver preso parte ad una associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti nel rione popolare denominato “Piano Napoli” di Boscoreale”.

In particolare, i cinque partecipavano “alle varie attività connesse alla gestione della “piazza” di spaccio, provvedendo al rifornimento per i “pusher”, alla vendita e cessione al dettaglio delle sostanze, nonché alle funzioni di “palo” e “vedetta” del dispositivo di spaccio”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano