Palma Campania, tutto pronto per Cinecì CortiCulturalClassic 2024

Dal 25 al 27 giugno, nella corte del palazzo comunale di Palma Campania, si svolgerà il Premio Festival Cinecì CortiCulturalClassic 2024

Tutto pronto per Cinecì CortiCulturalClassic 2024: la madrina sarà Isa Danieli

Tutto pronto per Cinecì CortiCulturalClassic 2024: la madrina sarà Isa Danieli. Tra gli ospiti spiccano Peppe Lanzetta e Vincenzo De Lucia. Si avvicina il momento di celebrare il cinema breve d’autore, il cui evento punta a valorizzare il territorio. Dal 25 al 27 giugno, nella corte del palazzo comunale di Palma Campania, si svolgerà il Premio Festival Cinecì CortiCulturalClassic 2024, rapporto tra Cinema e Cibo, con la direzione artistica di Massimo Andrei.

Tutto pronto per Cinecì CortiCulturalClassic 2024: la madrina sarà Isa Danieli

Tra gli ospiti spiccano Peppe Lanzetta, Vincenzo De Lucia e Stefania De Francesco. La madrina sarà Isa Danieli. L’iniziativa organizzata dall’associazione “Napoli Cultural Classic”, in collaborazione con il Comune di Palma Campania, in particolare nella persona della dott.ssa Elvira Franzese (Presidente del Consiglio Comunale di Palma Campania) con il supporto di diverse associazioni culturali e sociali del territorio di Palma.

Il festival ospita, con una sezione a parte, giovani cineasti stranieri

Si tratta di un concorso di cortometraggi, documentari, videocreazioni o videointerviste ed altri filmati in cui vi sono presenti riflessioni sul cibo. Il festival, che ne consegue, dà spazio ad una rassegna che si focalizza sulle abitudini alimentari, sugli usi e i costumi che riguardano il food. Una vera e propria festa che da anni omaggia il cinema e vede la partecipazione di artisti del calibro di Lunetta Savino, Donatella Finocchiaro, Mimmo Calopresti, Lello Arena, Cristina Donadio, Enzo Moscato, Gea Martire, Imma Villa, Marina Confalone, Lando Buzzanca, Peppino Mazzotta e tanti altri.

Il festival ospita, con una sezione a parte, giovani cineasti stranieri provenienti da tutto il mondo. L’intento è quello di allargare il “focus” su quante più possibili culture alimentari. Durante la serata di premiazione, sotto la direzione artistica di Massimo Andrei che cura con maestria ed eleganza il premio da 9 anni, saranno assegnati pubblicamente i premi agli autori che concorrono nelle terne. La direzione tecnica è del maestro Lorenzo Maffia.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteAllarme truffe agli anziani a Castellammare e monti Lattari
SuccessivoL’Unione dei Comuni dell’Anglona e Bassa Valle del Coghinas insieme all’Unione del Coros ospiti al “Nautic Event 2024: la Sardegna entra in porto!”
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.