Un tragico evento ha sconvolto la comunità di Polla, nel Salernitano. Un bambino di appena sei mesi è deceduto presso l’ospedale “Curto” di Polla, nel Vallo di Diano. Il piccolo, proveniente da una famiglia residente a Sala Consilina, era stato ricoverato nel nosocomio in gravissime condizioni nel pomeriggio di ieri.

Non sono ancora note le cause precise del decesso. La famiglia, disperata, ha presentato una denuncia ai carabinieri, che mantengono il massimo riserbo sulla vicenda ed hanno aperto un’inchiesta per fare chiarezza. La salma del bimbo è stata sequestrata, insieme alla cartella clinica, per permettere ulteriori e approfonditi accertamenti. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti vi è quella di uno shock settico, anche se non vi sono ancora conferme definitive.

Nonostante gli sforzi e i tentativi di soccorso dei sanitari dell’ospedale, il bimbo è deceduto poco dopo il ricovero, non rispondendo alle terapie di urgenza e alle manovre rianimative. La tragica notizia ha lasciato sotto choc i genitori del piccolo, una coppia di origine romena residente a Sala Consilina. L’intera comunità è profondamente colpita dalla tragedia e si stringe attorno alla famiglia in questo momento di dolore.

Gli accertamenti in corso da parte delle autorità sanitarie e giudiziarie cercheranno di fare luce su questo drammatico evento, al fine di chiarire le cause che hanno portato alla morte del neonato e per assicurare che tutte le procedure mediche siano state correttamente seguite.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePollena Trocchia, riaperte le iscrizioni all’asilo nido comunale
SuccessivoPompe funebri e imprese edili, scattano 11 interdittive antimafia nel Vesuviano
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.