I carabinieri della sezione operativa di Torre del Greco hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio due fratelli di 53 e 61 anni, Aniello e Giuseppe Accardo.

I due uomini sono stati sorpresi da una pattuglia in via Teatro, perquisiti, addosso 13 grammi di hashish, divisi in 9 stecchette. L’attenzione dei militari, a quel punto, si è puntata allora sull’attività commerciale gestita dai due.

Nei locali della pescheria dei fratelli Accardo, la quantità di stupefacente rinvenuto è stata di gran lunga maggiore. Ben 10 panetti di hashish del peso complessivo di 1 chilo, materiale per il taglio e 1.400 euro in contante ritenuto provento illecito. I due Accardo sono finiti in carcere, in attesa di giudizio.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare di Stabia, tre rapine in poche ore: arrestato minorenne
SuccessivoScandalo Panama Papers, arriva la sentenza del processo
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.