Arte, inaugurata a Sorrento la mostra “Linea sottile. Fine line”

A Palazzo Marziale, fino al 30 settembre, le opere di Giusy Lauriola, Marina Falco e Vittorio Iavazzo

Arte, inaugurata a Sorrento la mostra

Inaugurata ieri sera, a Palazzo Marziale, dimora sorrentina del 1400, la mostra dal titolo “Linea sottile. Fine line”, con le opere degli artisti Giusy Lauriola, Marina Falco e Vittorio Iavazzo.

La mostra è a cura dello storico dell’arte e gallerista Rossella Savarese, e nasce dall’unione d’intenti tra la SyArt Gallery e le proprietarie di Palazzo Marziale, Rita e Maria Luisa Ravenna. Una partnership che intende raccontare la bellezza eterna della struttura, attraverso il sentire di artisti contemporanei promossi dalla galleria.

“Il luogo che ospita la mostra ci riporta indietro nel tempo, dove ogni dettaglio ci parla di antenati che hanno già amato queste mura e di una famiglia custode di una bellezza autentica, quale valore da preservare e raccontare agli ospiti internazionali – spiega la curatrice della mostra, Rossella Savarese – Le atmosfere sospese dell’artista romana Lauriola, tracciano campiture di colore sapientemente modulate dalla resina, restituendo perimetri infiniti e luoghi indefiniti dove la materia liquida suggerisce di un tempo indistinto in cui muovere il passo.

L’azione è risolutiva nella ricerca dell’artista Falco, pittrice e docente all’Accademia di Brera, milanese di adozione ma che si forma proprio a Sorrento, luogo in cui puntualmente fa ritorno. L’ambiente d’origine resta centrale nella sua poetica e l’azione nelle sue opere è compiuta e veloce. Iavazzo, infine, plasma la forma, in corpi stabili che occupano lo spazio con sicurezza e compostezza, in un rinnovato equilibrio. Parte dalla materia argillosa per restituire emozioni raccontate attraverso materiali apparentemente fragili come la carta pesta ma che riconsegnano figure quali fauni, dee, ninfe possenti ed ieratici”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano