Asl Napoli 3 Sud, stabilizzati oltre 140 nuovi operatori

I neoassunti, il prossimo 15 luglio 2024, ore 10, presso la sala De Guevara, plesso Bottazzi Torre del Greco, saranno salutati dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

De Luca, ricorso al Tar per sbloccare i Fondi coesione e terzo mandato anche
ll presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella sede della Giunta a Napoli, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo polo pedriatico, 23 settembre 2021 ANSA / CIRO FUSCO

Assistenti sociali, neuropsicomotricisti, funzionari in scienze motorie, sociologi, infermieri pediatrici fisioterapisti, educatori professionali, biologi nutrizionisti, logopedisti, operatori in scienze dell’educazione, operatori informatici, ostetrici, infermieri professionali, operatori sociosanitari, tecnici della prevenzione.

Asl Napoli 3 Sud, stabilizzati oltre 140 nuovi operatori

In tutto sfiorano le 150 unità. In gran parte si tratta di personale titolare di contratto 15 octies (lavoro a tempo determinato) stabilizzato in base alle norme per la riduzione del precariato. Un numero tutt’altro che trascurabile che si aggiunge alle stabilizzazioni già effettuate nei mesi scorsi che hanno riguardato circa 650 addetti tra cui molte figure apicali come primari e dirigenti del comparto.

Lunedì 15 luglio a Torre del Greco il saluto del governatore

I neoassunti, il prossimo 15 luglio 2024, ore 10, presso la sala De Guevara, plesso Bottazzi Torre del Greco, saranno salutati dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e dalla direzione strategica Asl Napoli 3 Sud guidata dal direttore generale Giuseppe Russo.

“La riduzione del precariato – spiega il direttore Giuseppe Russo – è stata tra i principali obiettivi che ci siamo dati come direzione fin dal nostro insediamento. La condizione di precarietà è deleteria sul piano personale per chi la vive, ma anche un ostacolo significativo per la programmazione aziendale e per il miglioramento della qualità dei servizi sanitari offerti”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePozzuoli, fingono visita medica, ma vanno alla comunione dei figli. Dai domiciliari al carcere
SuccessivoPompei si candida a Capitale italiana della Cultura 2027
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.