Home Tag Clan Di Martino

Tag: clan Di Martino

Spaccio ed estorsioni: Castellammare e Gragnano in mano ai D...

Stretti da un'alleanza, si dividono lo spaccio e le estorsioni tra Castellammare e Gragnano. Hanno a disposizione numerose terre nascoste nei Monti Lattari dove coltivare la marijuana che poi viene venduta nelle piazze di spaccio. Grazie ai contatti esteri, arriva nel comprensorio stabiese anche coc...

Gragnano. Non si ferma all’alt, inseguito ed arrestato...

Scappa dai carabinieri poiché lo scooter non era in regola: dopo un lungo inseguimento è stato arrestato a Gragnano Alessandro De Rosa, 28enne già noto alle forze dell'ordine e genero del boss dei monti Lattari Leonardo Di Martino alias 'o lione. Stando ad alcune indiscrezioni proprio il giovane,...

Finalità sociali ed un canile tra boschi e baracche della ca...

È il novembre del 2012 ed è necessario verificare lo “stato di consistenza e di utilizzazione dei cespiti”. Per farlo in via Quisisana a Castellammare di Stabia si recano gli uomini dell’Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Orga...

Camorra e narcotraffico: arrestato il figlio del boss dei Mo...

Traffico di droga: torna in carcere Michele Di Martino, figlio di Leonardo alias "'o lione", boss del clan di camorra "Di Martino-Afeltra". Il 26enne, considerato elemento di spicco della cosca attiva a Gragnano, Pimonte, Agerola e Castellammare di Stabia, è stato arrestato nelle scorse ore dai...

L’alleanza e il ruolo del capozona ucciso: parla lR...

L'alleanza tra i clan di camorra dei "D'Alessandro" e dei "Di Martino-Afeltra", il ruolo del vecchio luogotenente di Gragnano Gennaro Chierchia alias "'o pecorone", ucciso in un agguato di camorra in via Castellammare nel 2009. Sono alcuni degli aspetti affrontati da Antonio Esposito, il boss "To...

Gragnano, aveva con sé un bastone: denunciato il figlio del ...

Carabinieri alla ricerca di armi e droga nei rioni “caldi” a Castellammare e a Gragnano, lì dove in questo periodo la camorra si muove per esigere dai commercianti il racket di Pasqua. Il bilancio del servizio ad “Alto Impatto” parla di sequestro di una pistola pronta a sparare trovata nel muro...

Castellammare, Paolo Carolei lascia il “41 bis”

Lascia il carcere duro Paolo Carolei, 45 anni, considerato fino a qualche anno fa uno degli esponenti più pericolosi del clan di camorra dei D'Alessandro. Carolei ha dunque lasciato il carcere de L'Aquila, dov'era detenuto al "41 bis", per raggiungere il penitenziario di Catanzaro, dove sarà sott...

Il latitante del clan e il nuovo business della marijuana de...

L’“erba” è il loro credo e il loro business e cercano di esportarla e di importarla e di guadagnarci il più possibile. Il problema per le autorità è ricostruire continuamente alleanze, contrasti e strategie di tutti i criminali in gioco su un territorio vasto e frammentato. Così, è accaduto che...

Il Tar conferma lo scioglimento per camorra del Comune di Gr...

Il Tar del Lazio ha confermato lo scioglimento per infiltrazioni camorristiche del comune di Gragnano ed ha anche reso note le motivazioni. Secondo i giudici il clan Di Martino influenzò le elezioni amministrative del 2009 a favore del candidato Sindaco Annarita Patriarca...

Riciclaggio di denaro in centri scommesse: operazione dei ca...

Un altro duro colpo legato alle attività illecite del clan D’Alessandro-Di Martino, ormai sempre più un unico sodalizio criminoso capace di gestire centri scommesse e business illegali non solo a Castellammare di Stabia, ma anche a Gragnano e negli altri comuni dei Monti Lattari. Ieri mattina, il ...