Home Tag Cosca

Tag: cosca

porto di salerno clan cesarano

Un mare di cocaina dal porto di Salerno al Vesuviano: sei cl...

Un mare di cocaina a inondare Napoli, Salerno e le rispettive province, proveniente dal Sud America: base di scalo dello stupefacente il porto di Salerno. I clan della camorra controllavano i traffici da Valencia in Spagna muovendo un business che dal 2006 in poi ha riempito la Campania di droga: lo...

Catturato il boss del clan Mascitelli: era in pigiama a casa...

I carabinieri della Compagnia di Giugliano e del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno catturato il ricercato Bruno Mascitelli, detto ‘o canotto. Il 53enne, personaggio già noto alle forze dell’ordine, è ritenuto dagli inquirenti il reggente dell’omonimo gruppo camorristico operante tra...
Ferdinando Cesarano

Castellammare, clan Cesarano: ancora pesante l’influen...

Clan Cesarano: ancora espressione apicale del sodalizio criminale meglio noto come Nuova Famiglia. Reggente e fondatore dell’organizzazione a delinquere Ferdinando Cesarano: un boss di primo piano, figlioccio di cresima del padrino Carmine Alfieri. Nanduccio ‘e Ponte Persica (località al confine ...
stesa a torre annunziata

Clima teso tra i vicoli di Torre Annunziata: camorra pronta ...

Il mito criminale di Valentino Gionta resiste: nei vicoli di Torre Annunziata i nuovi affiliati sarebbero pronti ad una nuova guerra contro gli storici rivali Gallo-Cavalieri. A rafforzare questa ipotesi la stesa avvenuta due notti fa contro l’abitazione di Lucia Gallo nel Rione Penniniello. ...

Pasquale Galasso da Poggiomarino: tra politica, massoneria e...

Il clan Galasso di Poggiomarino potrebbe non aver mai realmente perso il controllo criminale del territorio. Secondo alcune indiscrezioni raccolte in ambienti vicini al boss Pasquale Galasso (collaboratore di giustizia dal 1992) sarebbe riuscito a monitorare tramite fedelissimi dei luoghi e prestano...
emanuele s. castellammare

“Emanuele S.”: l’inquietante scritta a Castellammare. Un oma...

“Emanuele S.”: la scritta apparsa nelle scorse ore in via Bonito a Castellammare di Stabia apre numerosi squarci inquietanti. Cosa significano quelle parole disegnate con lo spray nero su una vecchia uscita di sicurezza di una sala bingo chiusa da anni a pochi passi dal centro antico della città? ...
boscoreale

Clan Fabbrocino, 2 arresti: avevano tentato di estorcere 15m...

estorsiPresentandosi come affiliati al clan Fabbrocino avevano tentato di estorcere 15.000 euro a un imprenditore del settore turistico attivo nella provincia di Avellino e all’estero picchiandolo barbaramente all’interno di un’area di servizio del Baianese. (adsbygoogle = window.adsbygoo...
franco gabrielli napoli

Emergenza camorra a Napoli, Gabrielli: “Incombono mina...

"Questo è un momento particolarmente complicato dove incombono minacce presenti e passate, dalla criminalità alle vicende di Napoli". Questo il commento del capo della polizia Franco Gabrielli sull’emergenza sicurezza che in 2 giorni ha fatto registrare 6 morti ammazzati a Napoli e in provincia. ...
pizzo clan nappello napoli

Pizzo e violenza, commercianti costretti a chiudere: arresta...

Pizzo e violenza, commercianti costretti a chiudere: arrestati sei affiliati al clan Nappello. La polizia di stato del commissariato Scampia in sinergia con i poliziotti della squadra mobile di Napoli, dopo un'articolata indagine tesa all’individuazione dei soggetti operanti nel territorio di Miano ...
droga ercolano

Ercolano, droga nell’appartamento: in manette uomini d...

I carabinieri della Tenenza di Ercolano hanno tratto in arresto in flagranza di reato Ciro Renna, 39 anni e Pasqualina Durantino, 52 anni, entrambi ritenuti affiliati al clan camorristico dei Birra-Iacomino e Libero Palomba, 25 anni, di Ercolano, incensurato. (adsbygoogle = window.adsbygo...